la-polizza-assicurativa-key-man-1-638

Assicurazioni «key-man»

Secondo la sentenza della Ctr Lombardia 615/01/2018 sono indeducibili i premi per polizze vita (key-man) per il caso morte dell’amministratore, perchè non inerenti all’attività d’impresa non essendoci alcun rapporto di causalità diretta tra l’evento morte e l’attività d’impresa.

È la diretta causalità con l’attività aziendale che determina la deducibilità dei premi assicurativi nel reddito d’impresa di una società industriale o commerciale. Per cui risultano deducibili i premi per polizze di responsabilità civile stipulate a favore di amministratori, sindaci e dirigenti in quanto coprono il rischio di perdite patrimoniali della società causate da richieste di risarcimento avanzate da terzi per comportamenti loro imputabili. Ma anche i premi per polizze infortuni e rimborso spese mediche sono deducibili, previo assoggettamento a tassazione quali finge benefit, in quanto sono strettamente collegate al rapporto di lavoro e/o alla funzione.

Pertanto i premi per polizze di responsabilità civile a favore di amministratori, sindaci e dirigenti, se proporzionati al volume d’affari, sono inerenti all’attività d’impresa in quanto coprono il rischio di perdite patrimoniali per risarcimenti richiesti da terzi per comportamenti posti in essere da dipendenti o organi sociali in ragione del loro ufficio, a tutela dell’eventuale responsabilità indiretta della società.

I premi per polizze infortuni di dirigenti e consulenti e rimborso spese mediche a favore di amministratori e dirigenti sono inerenti, previo assoggettamento a tassazione in capo a costoro quali fringe benefit, in quanto strettamente collegate al rapporto di lavoro ed alla funzione di amministratore che intendono agevolare.

I premi per polizze vita (key-man) sottoscritte per l’evento morte dell’uomo chiave della società non sono inerenti all’attività d’impresa in quanto, secondo la Ctr della Lombardia, non vi è alcun rapporto diretto tra l’evento morte dell’amministratore e l’attività d’impresa e tali costi possono al più essere imputati nelle immobilizzazioni finanziarie.

Posted in News Circolari e Pubblicazioni.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>