documento-valutazione-rischi-dvr-smartsudsystems

Il lavoro a termine non si può fare senza il documento di valutazione dei rischi

Si vuole richiamare l’attenzione su quanto ha ribadito la Cassazione, circa la nullità della clausola di lavoro a termine nel caso in cui l’azienda non provi di aver assolto all’onere di valutazione dei rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori.

Ricordiamo che la redazione del documento di valutazione dei rischi (Dvr) è un obbligo indelegabile del datore di lavoro e costituisce la fase terminale della procedura di valutazione. Rispetto al contenuto minimo previsto dall’articolo 4 del Dlgs 626/1996, l’articolo 28, comma 2, del Dlgs 81/2008 ha ampliato significativamente gli elementi che lo stesso deve obbligatoriamente contenere, con l’esaltazione in particolare dalla sua funzione gestionale, ossia di strumento capace di guidare efficacemente i soggetti della prevenzione – datore di lavoro, dirigenti, Rspp, eccetera – nell’attuare in concreto le misure di prevenzione e protezione e il programma di miglioramento.

I giudici della suprema corte, con ordinanza 23 agosto 2019, numero 21683, hanno ribadito l’imperatività della norma (articolo 3 del Dlgs 368/2001) che sancisce il divieto di stipulare contratti di lavoro subordinato a termine per imprese che non abbiano effettuato la valutazione dei rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori.

In assenza della valutazione dei rischi prima della stipulazione del contratto a tempo determinato, la clausola di apposizione del termine è da considerarsi nulla con la conseguenza che il contratto di lavoro si considera a tempo indeterminato.

Si invitano i clienti che non vi avessero provveduto a procedere con la redazione della valutazione dei rischi.

Posted in News Circolari e Pubblicazioni.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>